Proud to be Alex-Addicted!

Una conversazione con William Sadler

Quando Alex O’Loughlin e William Sadler hanno girato la ora famosa scena della stretta di mano nell’episodio 15 della terza stagione “Hookman”, [Sadler] descrive il momento, “Era un’idea interessante.” Ma ha ricevuto reazioni contrastanti ed al tempo di questa intervista, che ha avuto luogo il giorno dopo che aveva girato quella scena, Bill ci ha chiesto (a noi di TeamH50) di non parlarne finché l’episodio non fosse stato trasmesso.

Racconta che alcune persone sul set non erano sicure di come sarebbe apparsa quella scena, ma che per lui ed Alex, “È stato come se fosse successo qualcosa. C’era quel particolare tipo di sensazione sul set come se qualcosa d’importante fosse appena accaduto. E come tutti sanno ora, è stato qualcosa di molto mistico riguardo a quell’esperienza padre-figlio.”

Sadler, che ha lavorato in precedenza con Alex O’Loughlin (nel film August Rush e in Three Rivers), descrive O’Loughlin come un grande essere umano, un attore con talento, “Semplicemente mi piace moltissimo… ha i numeri giusti… e ha la passione per esso [il suo lavoro].”

Ci siamo sempre capiti al volo fin dall’inizio. È divertente, perché non ci vediamo spesso. Arrivo una volta l’anno, e quando sono lì (sul set), è come se non me ne fossi mai andato… come se io dicessi ‘Ehi, come va figliolo?’ E lui (Alex) rispondesse, ‘Ehi papà’ (col suo accento australiano)”, come ha confidato con piacere a TeamH50 riguardo al suo figlio televisivo.

Su come abbia ottenuto il popolare ruolo di John McGarrett, “Ho incontrato Peter Lenkov nel suo ufficio di Los Angeles.” L’autore/produttore ha descritto la scena ed il personaggio nel dettaglio dicendo, “John McGarrett è qualcuno che diventerà importante anche dopo che se ne sarà andato.” Sadler ricorda, “(Peter) voleva che la scena fosse commovente, umana e fondamentale. La scena deve catturare la vera essenza di una relazione padre-figlio McGarrett. Dev’essere un momento che echeggia per il resto della stagione ed oltre, per Steve.”

Nel descrivere la chimica di Five-0, “Lo sai quando sei in una serie televisiva. A volte hai la tendenza di stare nella tua roulotte e di avere un’attitudine del tipo ‘chiamami quando hai bisogno di me’. Ma questo cast ha cura l’uno dell’altro, escono insieme, parlano di cosa fanno durante i fine settimana o se hanno provato questo o quello. Questo è un gruppo che sembra divertirsi e sanno che sono tutti assieme sulla stessa barca.”

Nel corso degli anni, gli attori di Hollywood sono andati e venuti. E quelli che sono rimasti sono come William Sadler. È un attore che ha longevità nello show business, non soltanto perché è ancora un bell’uomo (da dove pensate che McGarrett abbia ricevuto il fascino di cui Doris McGarrett si è innamorata?) e suona il banjo, ma perché è un attore che porta sempre il massimo nel suo lavoro, che è il tipo di persona da cui Peter Lenkov può andare e star sicuro che reciterà una delle scene da cinque minuti più memorabili in un pilota di una serie televisiva, che ha echeggiato durante le scorse tre stagioni della serie.

Traduzione a cura di Mariangela Mariga per Hawaii Five 0 – Italy

Fonte

“E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo che telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...