Proud to be Alex-Addicted!

Queste bambole giocano per vincere!

DI WENDIE BURBRIDGE / Speciale per lo Star-Advertiser

 

Se siete ancora incerti sul fatto che McGarrett abbia bisogno di un po’ di allenamento per trattare con i suoi problemi materni dopo aver visto l’episodio di ieri sera di “Hawaii Five-0”, avete bisogno di riaccendere il vostro DVR e riguardare “Na Ki’i”.

Tradotto come “Le bambole”, McGarrett non ha trovato una figurina vudù maledetta in un’escursione da SEAL nelle Ko’olau Mountains, ma sicuramente ha trovato abbastanza guai tra il dover trattare con mamma MgG, la sua relazione con Catherine e le fanciulle da roller derby coinvolte nel caso di questa settimana.

Anche se c’erano abbastanza belle donne sullo schermo questa settimana, l’idea ed il concetto dell’argomento “bambole” ha avuto più a che fare con l’incorporazione di una squadra di roller derby, la Leahi Diamond Dolls. Catherine (Michelle Borth) viene ingaggiata da McGarrett e squadra per introdursi nella gruppo con l’obiettivo di scoprire chi ha ucciso una dei loro membri – e lei accetta con riluttanza. L’immagine comune di una bambola è di qualcosa di fragile e dolce, e mentre Catherine è sicuramente amabile in molti modi, non è certamente una damigella di porcellana in difficoltà che necessita di un salvatore McG che arrivi in un turbine e la strappi al pericolo.

La traduzione dell’hawaiano “ki’i” a sua volta non porta esattamente a quest’immagine. “Ki’i” significa anche “immagine, statua, somiglianza, idolo, o bambola”. La maggior parte degli hawaiani pensano a ki’i come alle immagini di legno o pietra che rappresentano i nostri ‘aumakua o divinità famigliari, o i più grandi e famosi ki’i di Kū, l’antico dio della guerra.

Le donne in questo episodio rappresentavano decisamente più il concetto hawaiano di “ki’i” – fiere, forti, guerriere nel loro proprio diritto.

Tra mamma Mc che si difende da quello che racconta a McG essere una “rapina andata male”, e Catherine che passa del tempo con le Diamond Dolls, c’è stata abbastanza “girl action” da buttare dalla finestra l’immagine “bambolesca”. Mi sono piaciute molto tutte le scene di roller derby ed ho particolarmente apprezzato che “Hawaii Five-0” abbia mostrato il vero Pacific Roller Derby club e messo in luce due delle sue squadre – le South Shore Sirens e le Diamond Dolls.

Mentre “Sposa Cremisi” (Tiffany Dupont) e “Bastoncino di Zucchero” (l’attrice e stuntwoman neozelandese Zoe Bell) possono essere state trapiantate nella squadra per il telefilm, guardando la lista del cast alcune delle altre ragazze sono state interpretate da vere derby girls; Rachel “Mistress Lovehit” Lee ha interpretato “Calde Labbra Honolulu”, e Lisa “Miso Rowdy” Hogue ha interpretato “Assassina di Seta”. Sembrava anche che molte delle altre derby girls completassero il resto delle due squadre nel torneo di campionato.

Ci sono state molte cose positive in questo episodio, ma ci sono state alcune altre che mi hanno fatto davvero riflettere. Ritengo che il cameo di Dog il Cacciatore di Taglie nella scena iniziale sia stato un modo divertente per cominciare l’episodio – specialmente il suo scambio con McGarrett e Danno.

Nel mondo “Five-0”, avrebbe senso che McG e la sua squadra si imbattessero in un personaggio come Dog. Quando il figlio di Dog, Leland, dava la caccia al loro sospettato lungo il muro dell’arte dei graffiti della “Aloha Family”, non ho potuto fare a meno di pensare all’idea che “Five-0” sia proprio come una famiglia, com’era il precedente show di Dog della A&E. Ho avuto qualche perplessità riguardo al fidanzato della vittima che è un bagnino senza abbronzatura (alle Hawaii ti abbronzi semplicemente guidando l’auto).

Zoe Bell (Bastoncino di Zucchero) ha interpretato un medico che conduce una doppia vita come derby girl, il che è sembrato molto simile al suo personaggio nel film “Whip It”, dove interpretava “Holly la Sanguinaria”, un tecnico medico di giorno, e una dea del derby di notte – sebbene con un accento neozelandese.

Naturalmente ho tenuto il meglio per il finale, e quello è il destino di mamma McG e la situazione della relazione tra McGarrett e Cath. Finalmente, il patto di Cath col diavolo che è mamma McG è venuto fuori, quando ha raccontato a Steve della sua promessa di tener nascosto l’affare di Doris con Mangosta. La semplice dichiarazione iniziale di McGarrett a inizio episodio “ho problemi di fiducia, mamma”, ritorna a tormentarci quando Cath confessa quanto ha tenuto nascosto. Ho detto nel mio riassunto di metà stagione che non volevo che Cath finisse nella trappola di mamma McG. Steven non tollera bugie e segreti. Lo hanno tormentato per tutta la vita.

La verità è decisamente ancora un problema con cui McGarrett deve confrontarsi riguardo alle donne della sua vita, ed io spero che lui e Cath riescano ad attraversare indenni il resto della stagione. Spero anche che Doris non lasci McG e la sua famiglia straziati come ha fatto vent’anni fa.

Sarà anche la mamma di McG – ma McGarrett ha bisogno di stare all’erta e vigile. Come le derby girls, Doris gioca sporco e gioca per vincere.

Traduzione a cura di Mariangela Mariga per Hawaii Five 0 – Italy

Fonte

“E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo che telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...