Proud to be Alex-Addicted!

Hawaii Five-0: Uno sguardo dietro le quinte con Chuck Barney

 

Il reporter del Contra Costa Times e del San Josè Mercury News Chuck Barney, che ci ha anche dato l’esplicativa intervista con Alex O’Loughlin, condivide alcune interessanti osservazioni “dietro le quinte” in un post sul blog.

Un fan di “Hawaii Five-0” chiude il cerchio

Di Chuck Barney

Come adolescente, ho trascorso grandi porzioni delle mie estate con i parenti a Oahu. E sebbene mi prendessi il mio tempo sulla spiaggia e nell’oceano, quello che realmente mi prendeva era “Hawaii Five-0”.

Guardavo a Steve McGarrett (Jack Lord). Amavo l’azione. Fischiettavo la sigla… E trascorrevo lunghe ore cercando di scovare i posti dove la serie veniva girata, così potevo bighellonare per il set, osservare il processo di produzione e mescolarmi alla troupe. Guardandomi indietro, quei giorni sono stati il seme che sarebbe cresciuto in una carriera dedicata a scrivere dell’industria televisiva.

Pertanto è stato davvero eccitante, di recente, chiudere in un certo senso il cerchio quando ho visitato il set del nuovo “Five-0” per intervistare Alex O’Loughlin ed il resto del cast. Ho già postato la mia intervista con O’Loughlin. Quanto segue sono alcune casuali osservazioni, citazioni e spoiler:

  • Il set di Five-0 nel centro di Honolulu ha un che di senso famigliare. Alcuni degli attori portano al lavoro i loro cani e li lasciano andarsene in giro liberamente. Ad un certo punto, ho intravisto un membro della troupe vestito di tutto punto che saltellava in giro per il parcheggio con il piccolo di Scott Caan sulla schiena – che si aggrappava disperatamente

  • Di quel “senso famigliare”, Daniel Dae Kim ha detto, “Non è come a Los Angeles, dove ci sono venticinque produzioni che lavorano contemporaneamente e ciascuno va per la propria strada e si disperde. Siamo tutti sulla stessa isola. Ci vediamo al supermercato. E tutti insieme ci troviamo per una grigliata.

  • L’ultima volta che abbiamo visto il personaggio di Dae Kim, Chin Ho, è stato obbligato a decider tra salvare sua moglie (Reiko Aylesworth) o sua cugina Kono (Grace Park). Uhm, dato che Grace era sul set quel giorno (e viene mostrata nel materiale pubblicitario), vi lasciamo immaginare cosa è successo. Questa non è la prima volta che la Aylesworth interpreta la moglie condannata (Ricordate “24”?). “Merita certamente di meglio”, ha detto Dae Kim.

  • Nell’episodio di apertura della terza stagione, Chin giunge in un luogo molto oscuro. (Non diciamo quale) ed apparentemente ci rimarrà per un pezzo. “Vedrete il suo personaggio subdolamente colpito da quando ha dovuto passare e ci sono anche delle manifestazioni fisiche”, ha detto Dae Kim, “Dura un pezzo…”

  • Il personaggio di Grace Park, Kono, si suppone esser stato in precedenza una surfista professionista, ma la Park non ha ancora provato lo sport. “Ho comprato una tavola, ma non sono mai uscita. Non c’è neanche la cera, su di essa”, dice, sorridendo. La Park attribuisce la sua esitazione alla paurosa esperienza mentre girava il pilot della serie. Le scene in cui vediamo Kono che emerge tranquillamente dell’oceano con una tavola sotto il braccio sono state riprese in un giorno particolarmente minaccioso a Waimea Bay, con onde che regolarmente la gettavano a riva. “È stato davvero spaventoso”, dice, “…Mi ha lasciata super traumatizzata.”

  • Scott Caan, d’altra parte, condivide un tratto fondamentale col suo personaggio Danny Williams: non è per niente a suo agio alle Hawaii. “Non mi piace star lontano da LA per troppo tempo” dice. “La gente non lo capisce. Dicono ‘Davvero? Ma questo è il paradiso.’ Ma non è il mio paradiso. Io sono di LA. La mia famiglia è a LA. I miei amici sono a LA… Non sono dove voglio vivere, ma ho un lavoro in un periodo in cui molta gente non ce l’ha. Pertanto mi sto lamentando? No. Sono soddisfatto? (Biiiip) no.”

  • Dalle chiacchiere con gli attori emerge la sensazione che lavorare su un crimine procedurale non è la loro idea di massimo della recitazione e che adorano le poche volte che “Five-0” si avventura su terreno di carattere emozionale. Tutti loro hanno parlato di questo a volte, con Grace che è stata la più aperta. Anche se non se ne è venuta fuori a dirlo chiaramente, avete la sensazione che potrebbe non aver firmato il contratto per lo show se avesse saputo che sarebbe stato orientato a crimine procedurale. “Sono più orientata sul personaggio. Sono delusa di questo”, dice, “Se avessi visto la serie quand’ero più giovane, o se avessi guardato maggiormente la televisione (attuale) e fossi stata consapevole che la CBS è la regina dei procedurali… Non lo sapevo.”

Altre rapide osservazioni:

  • Christine Lahti, che questa stagione interpreta Doris McGarrett, avrà anche 62 anni, ma è ancora molto sexy.

  • Alex O’Loughlin sembra davvero un ragazzo gentile e di classe. Quando gli ho detto che mia sorella (una grande fan di “Five-0”) aveva appena festeggiato il compleanno, le ha gridato gli auguri nel mio registratore ed ha autografato una foto per lei.

  • Quando io ed altri giornalisti siamo arrivati sul set, la prima cosa che volevamo fare era farci fotografare nell’ufficio di McGarrett e cincischiare con quello che i copioni chiamano “tavolo tecnologico” – quella cosa che sembra un gigantesco iPad, dove la squadra della 5-0 richiama foto e mappe. Purtroppo, non era altro che una superficie di vetro scuro montato su quattro gambe di legno.

  • In quanto giornalista, la visita sul set ha avuto un sapore dolceamaro per me. Dopotutto, i set sono ospitati nel vecchio quartier generale dello Honolulu Advertiser, che si è fuso con lo Star-Bulletin, fusione che ha portato ad un ridimensionamento ed a licenziamenti. Mi è stato detto dal reporter dell’attuale Star-Advertiser Mike Gordon che il set che ospita la casa di McGarrett un tempo conteneva una grande macchina da stampa e grandi rotoli di carta stampata.

Traduzione a cura di Mariangela Mariga per Hawaii Five 0 – Italy

 

Fonte

“E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo sia telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...