Proud to be Alex-Addicted!

Intervista a cuore aperto con Alex O’Loughlin

Il Philippine Daily Inquirer ha postato oggi questa intervista con Alex O’Loughlin, nella quale Alex parla a cuore aperto della sua cura disintossicante da antidolorifici, del suo lavoro in Hawaii Five-0, di che cosa c’è in serbo per Steve McGarrett, della carriera di Alex, dei suoi fan, dei suoi colleghi e di alcune altre cose!

LOS ANGELES – “Ora sto benissimo”, ha detto Alex O’Loughlin in un’intervista a LA lo scorso mercoledì. Ha parlato per la prima volta della sua pausa nella serie televisiva, “Hawaii Five-0”, dopo essere entrato in cura lo scorso marzo.

L’attore, che appare in forma, abbronzato e porta una barba completa, si è sottoposto ad una cura di antidolorifici dovuta a lesioni riportate durante le riprese del serial di successo della CBS.

Mi sono fatto male in modo piuttosto grave nello show ed è finita che ho dovuto cominciare a prendere antidolorifici per andare al lavoro”, ha detto l’attore che interpreta Steve McGarrett nel reboot di successo dello show che originariamente ha visto protagonista Jack Lord. “Avevo difficoltà a smettere [di assumere antidolorifici]. Questo è stato il guaio.” Alex ha aggiunto che viene “parecchio sbattuto qua e là nello show. Faccio molti dei miei propri stunt ed ho fatto così fin dall’inizio. Non ho più vent’anni o giù di lì come potete vedere dalla spruzzata di grigio sulle mie tempie.”

L’attore australiano ha ammesso: “È stato davvero difficile per me star via [dal set]. La parte più difficile è quando qualcosa è una parte così enorme nella tua vita – sono al lavoro 14 ore ogni giorno – e poi tutt’ad un tratto non sei più al lavoro. Ho avuto moltissimi lettere e messaggi da persone che mi dicevano “Dove sei?” o “E’ così strano non vederti nello show””.

Come se non fosse successo niente

Star via dal set ha permesso ad Alex di rendersi conto di alcune cose. “Probabilmente la cosa più grossa è quanto io mi senta realmente responsabile per lo show”, ha detto, “Non so se è il mio lavoro che mi fa sentire così o cos’altro.”

Ha detto di slancio: “Personalmente, sto benissimo. È come se non fosse successo niente. Sto ancora facendo fisioterapie tre volte la settimana. Sono tornato e faccio parecchio ju jitsu. Faccio surf, corro, faccio tutta quella roba. Devo solo rifiutare alcuni stunt che mi piace così tanto fare. Mi piace fare quella roba ma ho imparato a lasciarla fare agli stuntman.”

Dotato di humour australiano, la faccia di Alex si è illuminata quando gli è stato chiesto dei suoi fan. “Ho davvero dei fan fantastici in tutto il mondo”, ha detto. “Uno degli errori della mia carriera è stato fare una serie sui vampiri (‘Moonlight’). I fan che ho acquisito con quella serie sono molto coinvolti. Non mi vedranno mai più come qualcuno di diverso da Mick St. John.”

Quando gli è stato chiesto riguardo agli strani regali ricevuti con la posta dei suoi fan, Alex ha sorriso mentre rivelava, “Ricevo biancheria intima – alcuna pulita, altra no. Non scherzo. La mia assistente che mi aiuta con la posta dei fan minaccia continuamente di licenziarsi a causa di quanto riceviamo… Per lo più dagli europei… avanguardie come tedeschi, francesi, olandesi… Vedo il timbro postale di Amsterdam e mi pare di… lo sai. Ricevo i reggiseni…”

Il suo tipo di donna

Riguardo al tipo di donna che preferisce, Alex ha detto: “Deve essere brillante e divertente. Divertente è davvero importante. Se passa un giorno e non abbiamo riso, allora divento veramente triste. La vita è così ridicola che se non riesci a vederne l’ironia, avrai delle grosse difficoltà mentre stai qui. Anche mente ed interessi comuni sono importanti. Devo poter ammirare la donna con cui sto e guardare a lei con considerazione. E che abbia le cose che più desidero per me stesso, come integrità e dignità. Voglio avere una partner alla pari. Non voglio essere un capo e non voglio neppure essere troppo sottomesso. Voglio semplicemente essere lì con lei.”

Per i fan di “Hawaii Five-0”, Alex ha fornito alcuni indizi su cosa possono aspettarsi: “La realizzazione finale di McGarrett è enorme. Gli abbatte tra capo e collo l’intero gioco. Tutto è cambiato. La natura di tutto ciò che pensava stesse succedendo, deve tornare indietro e rivalutare non solo come si sente riguardo ad ogni cosa ma anche le informazioni che aveva. Tutti gli indizi che stava seguendo, questa indagine che continuava riguardo alla morte dei suoi genitori, chi c’è dietro e chi sta filtrando le informazioni.”

Ha accennato che “McGarrett è un personaggio molto strano da interpretare. Nel corso dell’ultimo paio d’anni, abbiamo trovato, specialmente con la sua relazione con Danno (il personaggio di Scott Caan), più commedia e sprazzi di chimica per spezzare quella specie di dura corazza da militare. Ma McGarrett è anche il tipo che si chiude a riccio sulle cose. Niente riesce a fermarlo. Questo complicherà ulteriormente il suo mondo. Probabilmente diventerà ancor più paranoico e per Danno e gli altri ragazzi sarà ancor più difficile lavorare con lui, il che porta pure a una maggior dose di commedia. Ma non vedo l’ora.”

Mal d’isola? No!

Alex non ha lamentele riguardo a lavorare in quello che molti considerano il paradiso. “Penso che la ragione per cui sto così bene alle Hawaii è perché me ne vado spesso”, ha spiegato, “Mi piace lì. Ho una casa, lì. Mio figlio (Saxon) sta con me e va a scuola, lì. Non ho il mal d’isola perché, come ho detto, me ne vado spesso.”

Suo figlio, Saxon, ha quasi 15 anni ed è molto sportivo, ha detto Alex. “Gli sto promettendo da tutta la sua vita di portarlo a fare snowboard, il che fa di me fondamentalmente un genitore manchevole, non è vero? Perché mi ci sono voluti 15 anni per farlo. Virtualmente l’ho portato a fare ogni altra cosa. Fa surf ogni giorno. Fa un mucchio di cose ma dice sempre “Dobbiamo andare a fare snowboard.” Ho pensato, va bene, dato che ci ho messo così tanto, lo porterò in un posto davvero speciale, dove la neve è veramente bella. L’ho portato a Chamonix (Francia). Ha fatto faville. Ha fatto snowboard per quattro giorni. Io ho fatto snowboard per circa un giorno e mezzo e poi ho trascorso i due giorni seguenti con le borse del ghiaccio sui fianchi. Mi sono divertito moltissimo. Adoro l’Europa. Non parlo neanche una parola di francese ma parlo un po’ di italiano. Posso cavarmela meglio in Italia che nel resto d’Europa.

Hawaii FIve-0” vede protagonisti anche Daniel Dae Kim, Grace Park e Masi Oka. “Scotty torna a LA”, ha risposto Alex quando gli è stato chiesto come i suoi collegi trascorreranno le loro vacanze dalle riprese. “Sta facendo una pièce teatrale qui a LA. Qui è casa sua e mi sembra che stia meglio a LA che laggiù [alle Hawaii]. Penso che Grace si senta allo stesso modo riguardo al Canada. Torna là ogni volta che ne ha occasione. Daniel vive alle Hawaii e attualmente sta costruendo là una casa. Tutti noi abbiamo fatto in modo di renderla un’esperienza interessante perché ogni personaggio ha differenti archi narrativi. Torniamo insieme e lavoriamo come una squadra.”

Traduzione a cura di Mariangela Mariga per Hawaii Five 0 – Italy

Fonte

“E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo sia telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.”

Annunci

5 Risposte

  1. *Me urla a gran voce*:_ Aleeeeeeeeeeeeeeeeeeeex!! visto che parli un pò d’italiano, che ne diresti di venire a trovare le tue fan italiane!??! Noi siamo discrete e al massimo, invece che i reggiseni, ti possiamo regalare “la Mossarelaaa di bufala” che tu adori!!!

    10 giugno 2012 alle 02:05

  2. Molto grazie così bello per condividere la storia di Alex!! Saluti *

    10 giugno 2012 alle 19:48

  3. micky

    fantastico grazie milleeeeee <3<3<3

    13 giugno 2012 alle 15:37

  4. Snoopy74

    Il 18 luglio esce il dvd della prima stagione anche qui in Italia e a settembre riprendono su rai 2 gli episodi della seconda stagione interrotta all’improvviso senza un perchè. Finalmente…cominciavo ad essere in astinenza da Alex, per fortuna che ci siete voi!!

    10 luglio 2012 alle 23:34

    • Grazie! Speriamo la serie continui… a questo punto mi aspetto anche una quarta e una quinta! 🙂

      11 luglio 2012 alle 01:20

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...