Proud to be Alex-Addicted!

Il ritorno di Five-0: alla ricerca di un ragazzo del luogo

L’attore hawaiano Troy Ignacio interpreta Joao Caegano, un trafficante di droga messicano, in “Ka me’e” durante la seconda stagione di “Hawaii Five-0” (per gentile concessione della CBS) 

“Uno dei più grandi piaceri che ho essendo una ragazza del luogo di una piccola città nel mezzo di una piccola isola è di giungere a guardare un importante programma televisivo che viene filmato virtualmente nel cortile di casa mia – e non solo di giungere a scriverne, ma anche di essere in grado di vedere un viso familiare riempire il mio schermo televisivo ogni lunedì sera.
E quando vedo una faccia che riconosco, provo a fare in modo di farli parlare con me della loro esperienza, dato che sembra che io non riesca a ottenere che Alex o Scott mi richiamino.
(Sto ancora aspettando, amici! Prometto che mi vendicherò di voi.)
Così quando “Ka Me’e”, che significa “L’eroe”, è stato trasmesso in ottobre, sono stata affascinata dal personaggio di Joao Caegano, un trafficante di droga messicano che proteggeva una coltivazione nascosta di marijuana, interpretato da Troy Ignacio. Aveva un aspetto del luogo, parlava come uno del luogo, e sapevo di averlo già visto.
Una volta che l’ho “google-ato”, ho trovato che aveva interpretato diversi cortometraggi locali, l’ultimo essendo “Paradise Broken” di James Sereno (per lo Hawaii International Film Festival di quest’anno) e “Sunday WInd” con Ray Bumatai. Ha fatto piccole parti nel telefilm poliziesco di breve durata “Hawai’i”, come pure la serie televisiva “North Shore” e il film “Beyond Paradise. Ma io sapevo d’averlo visto altrove – e poi mi sono ricordata una serie di spot pubblicitari popolari della Oceanic Cable (compagnia hawaiana di tv via cavo, n.d.t.)
Ignacio, e la sua collega attrice Janice Morimoto, erano Matt e Cara in una serie di spot da 30 secondi che li seguiva dal loro primo appuntamento fino alla luna di miele. Molti abitanti delle Hawaii ricorderanno queste pubblicità. Matt era l’eroe del cuore di Cara, e pur non essendo assolutamente simile al personaggio di Joao Caegano, la sua faccia era sempre la stessa.

Ignacio è in realtà molto più simpatico nella vita reale di quanto il suo personaggio di “Five-0” possa suggerire (per gentile concessione della CBS)

Quando ho contattato Ignacio, non sapevo proprio cosa aspettarmi. Sarebbe stato brusco e sgarbato come Joao, o sarebbe stato come il simpatico ragazzo della tv? È proprio entrambe le cose. Posso capire perché molti dei ruoli che ha interpretato erano tipi tosti, e il suo ruolo in “Hawaii Five-0” non fa eccezione. Mi è piaciuto molto il modo in cui sembrava molto credibile come il tipo capace di tendere trappole antiuomo e guidare in modo folle attraverso le montagne, deciso a trovare chiunque fosse chi tentava di intrufolarsi nei suoi affari.
Ignacio mi ha raccontato che i pochi brevi minuti in cui compare sono il risultato di una permanenza sul set di tre giorni; principalmente per le acrobazie che ha dovuto fare, che includeva guidare una jeep con un “cambio incasinato” e essere colpito da McGarrett due volte – una volta con un ciocco di legno e poi con il pugno di McG.
Gli altri due giorni erano per la scena con il filmato di sorveglianza, quando Joao vede McG, Chin Ho e Joe White sradicare le sue piante di marijuana, e per la scena dell’interrogatorio.
Ignacio ha detto che lavorare con Alex O’Loughlin e Daniel Dae Kim è stato davvero stupendo, e tutti sono stati molto professionali e dediti al lavoro.
“È stato stressante per me perché volevo impressionare tutti e far bene, e con le acrobazie, questo è stato un po’ difficile”, ha detto. Ma lavorare con il regista Jeff Hunt, che è stato “molto incoraggiante”, così come l’intero staff dei cascatori lo hanno aiutato a rilassarsi e ad entrare nel proprio ruolo.
Ho chiesto ad Ignacio riguardo alla sua “famosa” battuta (“Alcuni haole (straniero in lingua hawaiana, a volte con connotati scortesi, n.d.t.). Sembrano tutti uguali.”) tra lui e Chin Ho e McG della Five-0 nella scena dell’interrogatorio. Ha detto che era una battuta del copione, e quando l’ha provata con Jeff Hunt lui ha gradualmente aggiunto la cadenza e il tono tipicamente hawaiano alla lettura della sua battuta. Quando nessuno l’ha corretto, l’ha semplicemente riportato così com’è stato visto da tutti nello show.
Ignacio ha confidato che Daniel Dae Kim ha trovato “super fico” il fatto che lui era un ragazzo del luogo, dato che la maggior parte del cast e dello staff presumeva che fosse arrivato da Los Angeles. Ha detto d’aver ricevuto i complimenti di Alex O’Loughlin e Daniel Dae Kim dopo la scena dell’interrogatorio che era il culmine dei suoi tre giorni.
“Daniel Dae Kim mi ha preso da parte e mi ha dato la mano, e mi ha detto d’essere veramente colpito”, ha raccontato Ignacio, “Spero d’aver provato che anche un talento locale può esser in gamba come un talento di L.A.”
Così questa volta Ignacio non è riuscito a interpretare l’eroe, che era indubbiamente il ruolo di McG in questo episodio, ma sono stata molto colpita dal lavoro che ha fatto. Sono sicura che sono apparsa piuttosto ovvia quando gli ho detto che mi sarebbe piaciuto rivederlo, magari approfittando della prossima volta che farà scenette teatrali.
E come gli altri talenti hawaiani che sono stati ingaggiati come comparse o che hanno avuto anche brevi battute in “Hawaii Five-0”, potete star certi che saranno bravi come professionisti di ogni altra parte dell’isola, piccola città, o anche della grande, grandissima isola al di là del Pacifico. Per ora continuerò a sperare che i miei ragazzi del luogo continuino a riuscire a portare le loro facce, e mostrare le loro capacità, sullo schermo di “Five-0”.”
Di Wendie Burbridge /speciale allo Star-Advertiser
Nota a parte riguardo al Ritorno:
Ho scritto dell’episodio in cui compare Troy Ignacio, “Ka Me’e”, in “Heroes on our team”. Potete seguire Troy su Facebook.
Inoltre, mahalo (grazie in lingua hawaiana, n.d.t.) alla mia amica Gaby, che mi ha aiutato con le immagini di Troy in “Ka Me’e”. Potete seguirla su Twitter.
Wendie Burbridge è una scrittrice pubblicata, un’autrice di pièce teatrali e di copioni, ed un’insegnante di letteratura e scrittura di romanzi alla Kamehameha Schools-Kapalama. Potete raggiungerla su Facebook e su Twitter.
*Traduzione a cura di Mariangela Mariga.
  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo sia telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...