Proud to be Alex-Addicted!

Alex per Men’s Fitness

Un pò tutte abbiamo apprezzato quelle deliziose (e sbavose) foto apparse oggi, ed ora è il turno dell’intervista a cui il photoshoot è relativo, realizzata dalla rivista Men’s Fitness. Alex ci parla soprattutto di come si tiene in allenamento, ma non manca di farci conoscere una teoria che condivide con la sorella, e di raccontarci come sta iniziando suo figlio all’attività fisica ^ ^

Buona lettura ^ ^

Runaway Hit

by Mark Morrison

In che modo Alex O’Loughlin si prepara per la sua seconda stagione nei panni di Steve McGarrett nello show della CBS, hit dello scorso anno, Hawaii Five-0? Nello stesso modo in cui  si avvicina a tutto. Si sfoga facendo lavorare il suo c**o.

Alex O’Loughlin aveva 6 anni quando ha iniziato a studiare il karate Shobukai nella sua nativa Australia. Il primo giorno, è scivolato nel suo piccolo gi con la sua crespa cintura bianca e si è inchinato prima di entrare nel dojo.  All’interno, ha conosciuto il sensei, osservato gli altri bambini  seguire le loro lezioni, e non è riuscito ad attendere di essere parte dell’azione. “Sono migliorato molto velocemente,” ricorda. Nel tempo di compiere 10 anni, aveva guadagnato una cintura marrone.  “E’ stata un’enorme parte della mia vita, amico,”  dice. “Non mi manca.” Ma [cosa] anche più importante, è stato l’inizio di un impegno con il fitness che è ben servito all’attore 34enne  nella sua vita – per non menzionare il ruolo da protagonista nella serie poliziesca a tutta potenza della CBS  Hawaii Five-0.

Nel corso degli anni,  O’Loughlin ha sguazzato in altre forme di esercizi.  “Nei miei primi 20 anni, ho messo su molto peso. Ero grosso, vcino alle 200 libbre (circa 91 kg, ndt),” dice l’attore alto 6’1 piedi (circa 1,86 cm, ndt), che registra oggi un solido [peso] di   175 libbre (circa 79,3 kg, ndt). “Per pranzo ho il pollo, una pagnotta di pane, 1 gallone ( circa 4,5 L, ndt) di latte, e una confezione di biscotti al cioccolato. In seguito faccio palestra e la panca con 240 libbre (circa 109 kg, ndt) . Questa è una cosa da giovane uomo.”

Oggi, si ferma in un caffè sulla strada di malibu per la sua intervista di MF e salta dalla sua nera Porsche Cayenne, apparendo abbronzato e felice in una T-shirt grigia e corti cargo khaki, una brocca in plastica di 1 gallone (circa 4,5 L, ndt) mezza piena d’acqua, dondolante in una mano.  E’ stato un grande anno per O’Loughlin. “Un anno epico,” dice. Dopo la delusione delle due serie televisive precedenti  – il drama del detective-vampiro del 2007 Moonlight e l’ancor più di breve vita  Three Rivers del 2009 – ha appena concluso la sua prima stagione di  Hawaii Five-0 ed è tornato nel continente.

Ma l’attore ha anche scoperto che l’isola ha i suoi lati positivi. Ad esempio, ha finalmente inziato a fare surf  – uno sport che ha provato a fare quando aveva 18 anni, ma abbandonato dopo essere stato catturato da un’improvvisa e veloce onda. Ma quest’anno, ha vinto quella paura ed ora frequenta le spiagge di  Diamond Head, Tongs, e Velzyland sulla Costa Nord. “Fare surf è la mia grande passione alle  Hawaii,” dice. “Ho una serie di tavole  – molte delle quali cavalco male.”

La sua co-star, Scott Caan, che interpreta Danny “Danno” Williams nella serie, dice diversamente.  Surfer da lungo tempo, egli dice che  O’Loughlin sta procedendo “su un livello davvero avanzato.” Ovviamente, non c’è nulla come lo sport per tirate fuori la competizione tra compagni di cast.  “Scotty è una macchina,” dice O’Loughlin. “Non sarò mai bravo come lui. E non supererò mai nemmeno il suo  jiu-jitsu. Ma se fossimo in un ring insieme  – in un combattimento a pugni – lo batterei su due piedi.”

Caan ride nel sentire queste parole.  “Abbiamo un grande rispetto l’uno per l’altro,” dice. “Siamo totalmente a nostro agio nel lavorare insieme e nel saltarci alla gola senza preoccupazioni quando esageriamo.   Alex è un leader naturale. Prende il controllo e fa si che le cose accadano sul set  –  e anche nella sua vita personale. E’ Il Generale, e penso che serva a questo ruolo.” 

Ovviamente, anche per Il Generale, inseguire tipi sospetti ogni settimana – che sia finzione o meno – può far pagare lo scotto al corpo umano. “Sono un bel pò danneggiato, “ ammette O’Loughlin. La sua lista di infortuni nella prima stagione comprende tendiniti nei bicipiti, e uno strappo alla spalla. Quindi egli trascorre il suo tempo libero dando più energia al suo nucleo, stabilizzando la sua schiena, e curando la sua spalla. “Diventerò come un toro al massimo della seconda stagione,” ha promesso. 


Quando arriva il momento di trasformare il corpo (e mantenerlo), O’Loughlin torna dal suo trainer di base a  L.A., Jeff Blair, che ha incontrato due anni fa quando interpretò il ruolo del padre del bambino di Jennifer Lopez nella commedia romantica, The Back-up Plan, che gli richiedeva di essere snello e definito, velocemente. “Mi ha inserito in questo programma di nutrizione – e ha cambiato la mia vita.”

In questi giorni, O’Loughlin si assicura di bere circa due galloni (circa 9 L,  ndt) di acqua al giorno (il che spiega la brocca che porta con se). La colazione consiste in una mezza coppa di farinata d’avena, una banana, qualche mandorla, e uno spruzzo di latte ridotto al 2% di grassi. Pranzo e cena includono un insieme bilanciato di proteine, vegetali e carboidrati – e ha un modello semplice per controllare le porzioni. “Se guardi la tua mano aperta, la misura del tuo palmo è la quantità di proteine che devi prendere – circa 2/3 di un petto di pollo.  Aprire le quattro dita equivale alla quantità di spazio che devi dare ai vegetali. E l’area triangolare tra l’indice e il pollice è per i carboidrati  – riso bruno o pasta integrale. La chiave è avere una dieta ad un basso livello di sodio e comprendere che l’80% del [processo] avviene in cucina, non nella palestra.”

Quando va a fare esercizio fisico, però, l’attore è difficilmente un incompetente.  “Mi piace allenarmi a circuito,” dice. “Se fai un esercizio dopo l’altro senza respirare, porti il  tuo tasso metabolico ad un punto che è chiamato ‘effetto fornace’ – il tuo metabolismo è acceso ad un punto tale che puoi dormire e brucerai calorie durante la notte. Quello è il mio punto ideale a cui essere.”

Per The Back-up Plan, O’Loughlin ha fatto esercizio fisico due ore al giorno, sei giorni a settimana, ed è stato capace di ridurre i grassi del suo corpo del 7%. Ora è leggermente più voluminoso come conviene ad un ex Navy SEAL. “Alex probabilmente si allena più duramente di chiunque con cui abbia mai lavorato,” dice Blair. “Egli [sembra avere] una ‘marcia extra’ nell’intensità dell’allenamento, nella concentrazione mentale, e nel suo impegno con la nutrizione.”

Questo è particolarmente notevole per un tipo che è stato afflitto da un disordine da deficit dell’attenzione mentre cresceva in Australia.  “Non fu diagnosticato e cercai di tenerlo nascosto, ma  mi causava troppe frustrazioni,” dice. Poi, quando ho fatto arti marziali o qualsiasi forma di esercizio, il problema è sembrato sparire.  “Quando ho smesso di essere celebrale e sono diventato più fisico, la mia mente si è schiarita. Questo è il motivo probabilmente per cui mi piace essere così attivo [oggi]. E’ una grande parte nell’equilibrio di chi sono.”

Sebbene abbia scelto questo modo [di vivere ndt], O’Loughlin preferisce evitare di fare tutti gli esercizi fisici all’interno delle mura. “Preferisco di più essere in un canyon o su una collina o sull’oceano – essere all’esterno e usare la resistenza della terra e la gravità e il solo peso del mio corpo,” dice. “Preferisco appendermi agli alberi ed esercitarmi piuttosto che stare in una palestra circondato da gente in spandex.”

Massimizzando ogni opportunità, combina gli allenamenti a circuito all’interno delle mura con la corsa campestre,  improvvisando qualche esercizio di resistenza lungo la strada come bouns.  “Durante la corsa mi fermerò e mi calerò direttamente negli affondi,” dice. “Correre è la mia preferenza cardiaca. Mia sorella Jackie ha la sua teoria, che attraverso il corso dell’evoluzione ci siamo sviluppati. Siamo abituati ad alzarci, baciare i bambini, camminare fuori la caverna, graffiare il nostro c**o, e quindi correre – per inseguire il pasto per la famiglia o per scappare da qualsiasi cosa stia cercando d’inseguire noi. Usavamo costantemente questi corpi che Dio ci ha donato, ed è per questo che per la maggior parte eravamo in perfetta forma e forti ed eravamo guerrieri. Quando corro e il mio respiro è giusto e raggiungo la zona  – c’è qualcosa di davvero potente e primordiale al riguardo.”

O’Loughlin sente che sia “fantastico” raggiungere i 35anni questo mese. La luce spolverata di grigio nei suoi corti capelli castani non lo disturba molto.  “Non sono nel treno della libertà di Clooney,” ribatte. “Mi piace.”

Ama altrettanto essere in grado di condividere il suo tempo libero con il figlio 13enne, Saxon, che vive in Australia con sua madre.  In effetti, uno dei vantaggi di lavorare alle Hawaii è che sono molto più vicine all’Australia, e suo figlio è stato in grado di andare a fargli visita molto più spesso.  “Questi sono gli anni più straordinari della mia vita. Mio figlio non è solo la più grande cosa che mi sia capitata, ma è anche il mio più grande successo, la mia più grande ispirazione. Sto  passando tutto ciò che ho imparato di buono dalla vita ad un’altra anima umana.”

Il che include la  sua filosofia del fitness. “L’altro giorno, [Saxon] e il suo amico sono venuti a casa mia e stavano perdendo tempo, e ho pensato: ‘Cosa sto facendo con questi ragazzi?’’ Quindi li ho messi a fare i loro primi esercizi callistenici – addominali, flessioni, e una combinazione di questi. Alla fine, gocciolavano di sudore dicendo: ‘Questa è la cosa più stupida in assoluto.’ Li ho gettati nella piscina e ho fatto loro un piccolo frappè. E ho parlato con loro su come si sentivano riguardo l’esperienza, e sulla nutrizione, e sul modo in cui i loro muscoli fossero ora aperti e costruiti.”

Che un padre lo sappia meglio o meno, O’Loughlin ricorda cosa significasse per un bambino di 10 anni essere cintura marrone  e ha grandi speranze per suo figlio. E per se stesso – da quando è diventato determinato ad essere in salute e a vivere a lungo.  “Non so cosa mi spinga fuori dal letto certi giorni,”dice. “Corro su quella collina, maledicendo la montagna, o me stesso. Ma lo trovo anche esilarante. C’è qualcosa di realmente valido nel raggiungere la cima di una montagna e guardare indietro.” E dopo di questo?  “Ti godi il panorama,” dice. “E poi scendi.”

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo sia telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.
Annunci

3 Risposte

  1. Mi sono stancata solo a leggere…è un pazzo furioso!!!
    Me lo immagino mentre corre sulle montagne sfidando se stesso…io lo adoro sempre più!! Perdutamente innamorata…ma Saxon lascialo stare però; fagli godere ancora l’infanzia prima che si faccia venire le fisse di tutti gli adolescenti…
    Grande intervista! Brava CC!!!^^
    * Gwen *

    4 luglio 2011 alle 14:39

  2. Grazie cicci, è stata una faticaccia ma ne è valsa la pena ^ ^
    Anche io mi sono stancata mentre traducevo… quest’uomo è un pazzo!! Dove le trova tutte quelle energie è un mistero… e povero Saxon! xD

    *Vivi*

    5 luglio 2011 alle 01:07

  3. Pingback: Alex per Men’s Fitness Australia « The Alex Lovers

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...