Proud to be Alex-Addicted!

Intervista a Daniel Dae Kim dal Telefilm Festival di Milano

    Un Grazie enorme ai ragazzi di Ed è subito serial di Facebook” per questa intervista!!!
    Lunedì a Milano è iniziato il Telefilm Festival che durerà fino a domenica 3 luglio. Il network AXN ha presentato il palinsesto della prossima stagione che comprende le serie CBS Studio dell’ultimo anno ovvero The Defenders, Blue Bloods e Hawaii Five-0. Tra i partecipanti alla conferenza stampa c’era un ospite d’eccezione: Daniel Dae Kim, protagonista di Lost (era Jin-Soo Kwon) e attualmente nella squadra di Hawaii Five-0 in cui interpreta Chin Ho Kelly. L’attore, di origini coreane, ha alle spalle una lunga carriera cinematografica e televisiva che negli ultimi anni lo ha portato a recitare in serie quali Angel, ER e 24. Le Hawaii in particolare sembrano portargli fortuna: infatti le avventure della mitica squadra Five-0 si svolgono prevalentemente sull’isola di Ohau, la stessa location della serie Lost. La presenza di Daniel Dae Kim al Telefilm Festival è stata annunciata solo all’ultimo momento, una graditissima sorpresa per tutti gli amanti dei telefilm.  Noi di Ed è subito serial eravamo lì pronti a intervistarlo per voi.



    Ciao Daniel, benvenuto a Milano. Sei stato protagonista della serie Lost, dopo questa avventura come sei riuscito a rimanere alle Hawaii trovando un’altra serie ambientata lì?

    Sì, è vero, sono stato davvero fortunato anche perché non sono molte le serie ambientate alle Hawaii. È raro averne trovate due l’una di seguito all’altra.

    Hawaii Five-0 ha riportato in auge il genere action. Com’è il tuo approccio alle scene action? Nella vita reale sei un uomo d’azione?
    Mi piace e mi diverte molto recitare nelle scene d’azione. È un aspetto ricorrente nella mia carriera. Pratico molti sport e da ragazzo mi sono anche dedicato alle arti marziali. Le scene action sono di aiuto anche nella recitazione perché rendono attivo il fisico nel suo complesso. In Hawaii Five-0 mi piace fare tutto, anche le parti più fisiche, come del resto tutti i miei colleghi.

    Ti è capitato di ferirti o farti male durante le riprese?
    No, non mi è capitato. Ma Scott Caan (che nella serie interpreta Danny Danno Williams) si è lacerato un tendine del ginocchio. Invece durante le riprese di Lost mi sono ferito e graffiato dato che giravamo sempre nella giungla.

    Ritieni che la sceneggiatura sia un elemento importante anche nelle serie d’azione come Hawaii Five-0?
    La scrittura, quindi la storia, è sempre la cosa più importante. Se in una serie c’è azione, ma manca la storia è tutto molto vuoto, vacuo. Facendo una sorta di classifica, al primo posto va la storia, poi i personaggi e poi l’azione e l’ambientazione. È come preparare una buona zuppa: tutti gli ingredienti devono fondersi per creare un insieme omogeneo.
    I personaggi che interpreti sono caratterizzati da una grande umanità. È una componente che aggiungi tu o li hai trovati già scritti in questo modo?
    Da un lato seguo quello che è già scritto sul copione, dall’altro come ogni attore aggiungo del mio. È un processo in cui si dà e si riceve. Il produttore e il regista di Hawaii Five-0 hanno chiesto a noi attori dove volevamo che il nostro personaggio andasse, in quale direzione si muovesse.

    Qual è l’aspetto di Chin Ho Kelly, il tuo personaggio in Hawaii Five-0, che ti piace di più?
    Mi piace il fatto che lui all’inizio sia un po’ tagliato fuori dal gruppo, mentre poi diventa uno a cui piace molto collaborare con gli altri, creando con i suoi colleghi una sorta di grande famiglia. Mi piace anche perché in questo è esattamente l’opposto del mio personaggio in Lost, Jin, che stava sempre da solo ed era molto protettivo nei confronti di sua moglie.

    Hawaii Five-0 è il remake di una serie originale, ciò ha richiesto una particolare preparazione?
    Ho visto alcuni episodi della serie originale per avere un punto di riferimento e ho passato molti giorni con la polizia di Honolulu. Ho seguito i poliziotti in piccole operazioni e ho partecipato ad alcuni arresti. Sono stato molte ore al distretto per osservare come agivano gli agenti e mi sono esercitato a sparare con diverse armi.

    Hawaii Five-0 è stato uno dei più grandi successi nel panorama delle serie televisive. Questo ha influito sull’ultima parte delle riprese della prima stagione e poi sulla seconda?
    Uno dei vantaggi di girare alle Hawaii è quello di rimanere sostanzialmente all’oscuro di quello che accade intorno. Questo permette di fare il nostro lavoro senza preoccuparci troppo di ciò che viene detto e scritto su di noi. La stessa cosa è successa per Lost: quando ci è arrivato l’eco del grande successo noi avevamo già praticamente finito di girare. Certo il successo ci fa lavorare più tranquilli e rilassati, senza l’ansia per il rinnovo della serie.

    Nella seconda stagione di Hawaii Five-0 si vedranno di più le famiglie dei vari personaggi?
    Sicuramente i protagonisti diventeranno sempre più una famiglia, poi verrà dato ampio spazio al loro background e alle loro famiglie.
    Si è diffusa la notizia che anche Terry O’Quinn, un altro protagonista di Lost, entrerà a far parte del cast di Hawaii Five-0: qual è stata la tua reazione?
    È stata una reazione molto bella. Sono felice di lavorare di nuovo con lui che è un grande attore e un valido collega. Sono sicuro che i fan di Lost saranno molto contenti, sarà un bel regalo per loro.

    Prima di Hawaii Five-0 pensavi di rimanere legato al personaggio di Jin di Lost?
    Paradossalmente è successo che ho iniziato il primo episodio di Hawaii Five-0 proprio mentre stavano girando il momento in cui il mio personaggio di Lost muore. Questo fa parte del lavoro dell’attore. Mi ritengo molto fortunato ad aver avuto la possibilità di far parte di una serie come Lost. Certo che dopo che per sei anni ho lavorato su un personaggio mi ci è voluto un po’ per entrare nel nuovo. Comunque non è stato difficile, e ho particolarmente apprezzato il fatto che il mio personaggio in Hawaii Five-0 parlasse da subito in inglese (ndr. altra risata).

    In che rapporti sei rimasto con i tuoi colleghi di Lost?
    Sono amico di alcuni attori del cast di Lost. Ci vediamo regolarmente e sono davvero orgoglioso di dire che sono miei amici.

    Il finale di Lost ha fatto discutere, creando molte polemiche: tu cosa ne pensi?
    Il finale è un argomento topico per i fan di Lost. Per me la cosa più importante erano i personaggi: il fatto che abbiano trovato un luogo per vivere in pace e si incontrino di nuovo nel futuro, al di là delle loro singole storie. La serie poneva un gran numero di domande e non so nemmeno se sarebbe stato possibile trovare una risposta che risolvesse tutti gli interrogativi. A mio parere gli autori hanno concluso la serie allo stesso modo di come l’avevano iniziata e questo è un aspetto che ho apprezzato.

    Preferisci l’elemento soprannaturale come in Lost o l’ambientazione realistica di Hawaii Five-0?
    Mi piacciono entrambi. Le serie fantasy cercano spesso attori asiatici, forse perchè pensano che l’uomo del futuro sarà così (ndr. ride), e questa per me è una fortuna!

    In quale serie di oggi o del passato ti sarebbe piaciuto recitare?
    Questa è proprio una bella domanda, anche se è difficile rispondere. Diciamo che in generale mi piacciono le serie e i film che mettono grande enfasi sui personaggi. Mi piace sempre fare cose nuove, mi auguro in futuro di poter interpretare ruoli diversi perché penso che la diversità, la varietà sia molto importante nella carriera di un attore.

    Elisa Giovanelli

    Fonte: Ed è subito Serial

    picoodle.com

    E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo sia telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.

    Annunci

    Una Risposta

    1. Molte grazie grande intervista! Un caro saluto.

      29 giugno 2011 alle 19:41

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...