Proud to be Alex-Addicted!

Alex, la fama e il surf

La Jetstar Airways, compagnia aerea australiana intrattiene i suoi passeggeri con una rivista omonima alla compagnia: Jetstar. Questo mese sulla copertina della rivista campeggia un sorridente Alex che rimanda all’intervista che la sua madrepatria gli ha fatto in occasione della messa in onda di H50 in Australia. Tralasciando i soliti riassunti sullo show e sulla carriera del nostro Aussie (che ormai direi che conosciamo) ecco le parti più salienti dell’intervista:

“[Hawaii Five-0] E’ davvero un grande e ambizioso show televisivo e mi piace molto. Ci sono le tre C: commedia, carattere e crimine. Le persone che amano gli show di lotta al crimine o gli show polizieschi hanno ciò che vogliono. I personaggi sono davvero ben sviluppati, e ci sono tante situazioni divertenti. Penso davvero che sia uno show che tutti ameranno.”

[…]
“Qualche volta pensi che le cose stanno andando bene e non è così, o vice versa. Ma ovunque vada ora le persone vogliono stringermi la mano. Non possiamo girare lo show senza avere la security intorno.”

[…]
“Sono davvero protettivo con la mia famiglia, e non vorrei mai che queste cose abbiano effetto su di essa. Normalmente lo vivo bene, ma qualche volta vorrei solo andare a casa e chiudere la porta. Sono una persona davvero riservata, e questa perdita dell’anonimato è la cosa più difficile con cui fare i conti.”

[…]
“Quando mi sveglio, mi faccio una tazza di caffè e guardo dalla finestra – vedo i surfisti da lì. Posso vedere quasi cinque  diversi cambiamenti dalla mia casa, e ogni notte posso vedere il tramonto da casa mia. E’ un posto sbalorditivo in cui vivere. E’ appena diventato del tutto casa mia.”

[…]
“In realtà sono stato profondamente mortificato da Dio ieri quando sono andato a fare surf. Ho imparato come fare surf quando sono venuto qui. E’ la scena più sorprendente qui, quasi un cambiamento di vita. Sto provando a diventare short boarder* al momento. Qualcuno mi ha detto che è un pò presto questo. Così ovviamente, ieri, sono caduto.”


*Short Boarder= Colui che pratica il surf usufruendo dello shortboard, un tipo di tavola più veloce ed aggressivo.


Per le scans e l’immagine , si ringrazia AOLR

*Vivi*

  • E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo sia telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.
  • Annunci

    5 Risposte

    1. ah che darei per vederlo al mattino alla finestra che beve il suo caffè e poi che cade dalla tavola!!! *.*
      * Gwen *

      3 febbraio 2011 alle 01:15

    2. eheheheheheeheh!!!
      E quando cade dalla tavola corri a soccorrerlo xD
      *Vivi*

      3 febbraio 2011 alle 01:28

    3. cristina

      a me basterebbe solo vederlo ……

      3 febbraio 2011 alle 07:32

    4. e magari se cade da queste parti..ancora meglio…buona giornata ragazze instancabili!!!!!

      3 febbraio 2011 alle 08:19

    5. scena….. io in cucina… Alex a letto… l’aroma del caffè si disperde per la casa e dolcemente fa da sveglia …. entro nella camera da letto … dal vassoio le tazzine fumeggiano …. Alex inarca il sopracciglio …. la finestra viene chiusa dal vento e ….bip..bip…bip…. bipppp ..ormai è sera quando Alex riapre la finestra … i surfisti non ci sono + …. ora c’è un bellissimo tramonto ….
      Che bello sognare ad occhi aperti….. hhahah

      10 febbraio 2011 alle 19:46

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...